Le Donne fanno bene al Mondo! Empowerment femminile

EMPOWERMENT FEMMINILE

Qualsiasi sviluppo potrà definirsi veramente sostenibile solo quando assicurerà gli stessi benefici agli uomini e alle donne. Per questo l’obiettivo 5 dell’Agenda 2030, trasversale e interconnesso a tutti gli altri, è come se fosse il primo, il più urgente.
La questione femminile riguarda l’equilibrio globale delle complesse interazioni umane nel quale le donne hanno responsabilità di riconoscere il valore del proprio contributo e gli uomini ne dovrebbero essere parte attiva quanto le stesse donne.
Il primo ostacolo da superare è proprio la percezione del problema.
Donne e Uomini siamo due diversità, invece trionfa l’uno, apparentemente neutro e universale…in realtà maschile.
L’iniziativa di seguito descritta nasce dalla convinzione che le relazioni siano quella trama invisibile, ma consistente e significativa della nostra vita. Fattore primario della sua qualità poiché nell’incontro con l’altro c’è possibilità di aprirsi a nuovi punti di vista.

Il progetto si sviluppa con un intervento nel quale la comunicazione è accompagnata a competenze e strumenti di counseling, l’approccio si distingue dall’esposizione frontale classica perché offre possibilità di interazione e feedback per focalizzare l’attenzione sull’individuo stesso e sulla sua storia personale. Tale effetto è determinante per assicurare l’efficacia comunicativa per la promozione della salute e qualità di vita.

In senso globale gli obiettivi del progetto sono:
- Empowerment femminile: rafforzare il senso di autoefficacia e sensibilizzare riguardo ai temi dello sviluppo delle potenzialità individuali come risorsa per il miglioramento del benessere soggettivo e sociale.
- La promozione di modelli che offrano le stesse opportunità, l’eliminazione delle barriere che impediscono la piena realizzazione del potenziale di ciascuna, il superamento degli stereotipi e delle discriminazioni,

L’incontro offre un punto di vista completo e integrato dell’essere donne. Promuove una riflessione individuale e collettiva sull’identità di genere nel riconoscimento della parzialità e nel riconoscimento e valorizzazione delle differenze.
Facilita l’espressione emotiva, valorizza e rafforza le capacità interpersonali tipicamente femminili, qualità necessarie per il miglioramento della società ai fini di un benessere equo e sostenibile.

con Catia Fabbrica, Counselor

Ingresso offerta libera
Si prega di prenotare la propria partecipazione
Tel o Whatsapp 335 5898933

puntodonna
Croce Rossa Italiana
Terre des Hommes
Fantariciclando
PHETIT
La guida dei Bambini
Settimana del buon vivere
Oli essenziali
WWF Forli e Cesena